Categorie
Hardware recensione

Apple Ipad Air 4 (2020)

riflessioni sul nuovo tablet di fascia media di Apple

Il nuovo tablet di Apple è una delle più piacevoli novità di questo fine anno elettronico. Certamente non sono mancati altri dispositivi lungamenti attesi (le nuove console Xbox series X e S, Playstation 5, processori Ryzen), ma questi sono apparsi nelle case di pochi, fortunati acquirenti. Il periodo difficile ha reso vani gli sforzi produttivi di grandi aziende come Sony, Microsoft, AMD, creando molto malcontento.

I nuoi colori della linea “Apple Ipad Air 4”

Anche Apple ha avuto qualche problema in tal senso, ma è riuscita ugualmente a presentare una nuova linea di dispositivi che va dai nuovi Iphone 12 agli inediti MacBook Air (con processore M1) sino ad arrivare al nuovo Ipad Air 4, oggetto di questa analisi.
Comunque, è bene precisare, che li ha solo presentati, ma li ha anche resi disponibili per l’acquisto nel periodo natalizio.

L’Ipad Air 4 è il tablet di fascia media di Apple, mostra un un design curato e non dissimile dalla versione Pro. Lo schermo in alta risoluzione, le cornici sottili e il peso contenuto lo rendono decisamente più gradevole rispetto all’Ipad “semplice” di ottava generazione. Scompare il pulsante nella cornice (adibito all’home screen) e compare il Touch ID per un pratico sblocco con impronta.

Lo schermo da 10,9 pollici, non supporta l’aggiornamento a 120 Hz, ma questo non inficia la qualità dello schermo in ogni ambito. Il sistema operativo IpadOS, arrivato alla versione 14.2 mostra i muscoli e la sua agilità, grazie al processore A14 Bionic e i 4 Gb di ram di cui il tablet è dotato. E’ possibile lavorare con lo schermo diviso tra più applicazioni, guardare un film con schermo ridotto senza mai avere lag o rallentamenti di sorta.

Il parco software di Apple è maturo e non mancano applicazioni professionali in ogni ambito. Ovviamente è nutrito il numero di app per la scrittura che sfruttano tastiera bluetooth o la Apple pencil (solo di seconda generazione). La scrittura con questa (costosa) penna è una delle migliori a disposizione sul mercato, grazie ad un lag totalmente assente e al vetro laminato che elimina la “distanza” tra lo schermo touch (dove si preme) e lo schermo lcd (che visualizza l’immagine); il risultato è un dispositivo che risponde prontamente ad ogni input impartito dalla pencil e ovviamente dalle nostre mani.

Come al solito, i prodotti della mela non sono economici e i 669 euro per il modello base dell’Ipad Air 4 sarebbero ottimi sulla carta se la dotazione di spazio a disposizione fosse un po’ più generosa. Invece ci dovremo accontentare di appena 64 Gb di spazio (o 256 Gb con un esborso maggiore), anche se la possibilità di collegare un dispositivo esterno USB-C per acquisire e leggere dati, rende tuttavia questo spazio “adeguato” per molti utilizzi. Peccato per l’assenza del jack audio, ma vista l’esiguità di spessore della scocca, era difficile pretendere di più.

Compreso nell’acquisto un abbonamento a Apple Tv+ (un anno) e Apple Arcade (3 mesi). Ricordate di disdire il rinnovo automatico in prossimità della data di scadenza, però.

Un dispositivo eccellente per chi non può fare a meno di un tablet nella vita di tutti i giorni e vuole regalarsi un’esperienza più appagante rispetto ai tablet android più economici e all’Ipad entry level.

Categorie
Libri

Elaborazione e Analisi dell’immagine digitale

Sulla base del buon libro di Gonzalez e Woods sto realizzando un riassunto. Ci vorrà ancora qualche settimana prima di avere un risultato presentabile.

Link alla versione non definitiva

Categorie
GNU/Linux

overGrive il client Google Drive definitivo

Si può amare o meno Google, ma non sempre la grande azienda americana ha tenuto il pinguino nella giusta considerazione. E’ questo il caso del client Google Drive, ma apparso su GNU/Linux in forma ufficiale. Gli appassionati e volenterosi sviluppatori nel campo open ha sviluppato alcuni client da linea di comando però poco pratici nell’uso comune.

OverGrive è invece un client grafico che ha nulla da invidiare a quello ufficiale di Google disponibile su Windows. Il suo utilizzo è pratico, semplice e funziona in background permettendo di sincronizzare agevolmente il proprio lavoro su cloud. Lo scotto da pagare è un codice proprietario e il costo della licenza di soli 4,99 dollari, un prezzo comunque abbordabile e giustificato dalla qualità del software. Sono inoltre supportate tutte le distribuzioni principali e tantissime lingue.

Principali caratteristiche

  • Auto Sync Google Drive to your computer
  • Auto Sync Local Files to Google Drive
  • Select Google Drive Folder
  • Select Google Drive Folders to Sync
  • Convert Google Docs to Office File Formats for offline editing
  • Convert Office Files back to Google Docs formats
  • Sync Multiple Accounts
  • Support
Categorie
GNU/Linux

Scorciatoie per Ubuntu

Launcher
Super ( Pressione ) Apre il Launcher, mostra le scorciatoie.
Alt +F1 Apre la navigazione da tastiera Launcher.
Super + Tab Cambia applicazione attraverso il Launcher.
Super +1…9 Equivale al click su un’icona dal Launcher
Super + Maiusc + 1..9 Apre una nuova finestra dell’applicazione.
Super + T Apre Cestino.

Dash
Super ( Tocco ) Apre la Dash.
Super + A Apre la Lens >> app <<
Super + F Apre la Lens >> File <<
Super + M Apre la Lens >> Musica <<
Ctrl + Tab Passa da una Lens all’altra.
Tasti freccia Spostano il focus.
Invio Apre l’elemento che fa il focus.

HUD e barra dai Menù
Alt ( tocco ) Apre HUD
Alt ( pressione ) Mostra menù dell’applicazione.
Alt + F10 Apre il menù degli indicatori
Freccia destra o sinistra Spostano il focus tra gli indicatori.

Cambio Applicazione
Alt + Tab Passa da un’applicazione all’altra.
Alt + Backslash Cambia finestra dell’applicazione in uso.
Freccia destra o sinistra Spostano il focus.

Spazi di lavoro
Super + S Mostra gli spazi di lavoro.
Ctrl +Alt +Tasti cursore Cambia spazio lavoro.
Maiusc + Ctrl +Alt+ Tas.. Sposta la finestra attiva su altro spazio lavoro.

Finestre
Super + W Mostra le finestre dello spazio di lavoro in uso.
Ctrl + Super + D Minimizza tutte le finestre.
Ctrl + Super + Su Massimizza la finestra in uso.
Ctrl + Super + Giù Ripristina o minimizza la finestra in uso.
Ctrl + Super + Sinistra o.. Massimizza parzialmente la finestra in uso.
Alt +F4 Chiede finestra in uso.
Alt + Spazio Apre il menù di accessibilità della finestra.
Ctrl + Alt +Num Mette la finestra nelle posizioni corrispondenti.
Alt + Clic Sinistro trasci.. Muove la finestra.
Alt + Clic Centrale trasci.. Ridimensiona la finestra.

Per visualizzare l’immagine dei relativi comandi al video Scrivania (Desktop) su Ubuntu 15.10 / 14.04 /12.04 LTS, basta solo premere il tasto ” Win ” sulla tastiera IT.

Categorie
Sviluppo Videogame

Sviluppare videogiochi con $15

Humble Bundle continua con le sue raccolte scontate dedicate al nostro passatempo ludico. Il bundle di questi giorni è dedicato allo sviluppo con il framework Clickteam Fusion 2.5 un software da diverse centinaia di euro (disponibile anche per Mac) che con questa offerta è possibile portarsi a casa con appena 15 dollari (al cambio 13,81 euro). Per chi vuole dedicarsi nella creazione di un gioco, questa offerta rappresenta una bella occasione.

Vedi il bundle